Russell Terrier Club

A+ A A-

Il Jack & Parson Russell Terrier Club Italia è un’Associazione amatoriale a carattere nazionale senza scopo di lucro. Costituitosi nel 2001 con circa 50 soci come Jack Russell Terrier Club Italia è arrivato nel tempo agli attuali oltre 300 soci proprietari di Jack e Parson Russell Terrier.

Recentemente il Club ha modificato il suo Statuto e la denominazione sociale rispettivamente per affermare la sua volontà di un maggiore impegno nella cinofilia ufficiale e per formalizzare la presenza di soci proprietari di Parson Russell Terrier oltre che di Jack Russell Terrier.

Per effettuare l’iscrizione, che va rinnovata annualmente, dal 2009 è necessario possedere almeno un Jack o un Parson Russell in possesso di pedigree (Rsr o Roi).

Le finalità dell’Associazione sono quelle di salvaguardare le caratteristiche ancestrali delle due razze e propagandarne la divulgazione, il miglioramento morfologico-funzionale e comportamentale, nonché di assistere, nei limiti delle proprie possibilità, i suoi associati in tutte le iniziative che abbiano un interesse generale e siano coerenti con gli obiettivi prefissati dal Club stesso.

Allo scopo di perseguire questi obiettivi il Club ha anche istituito un “Registro Nazionale di Fattrici e Stalloni” certificati dal Club stesso, diviso per razze (Jack e Parson), nel quale, di volta in volta, vengono iscritti i soggetti che superano una valutazione organizzata su due fasi:

  • la prima volta a considerare la morfologia funzionale del soggetto, dove per funzionalità si intende quell’aspetto che da (o darebbe) al soggetto in analisi, una capacità di affrontare al meglio le difficoltà del lavoro sottoterra senza il rischio di incidenti dovuti all’inadeguatezza fisica;
  • la seconda, invece, di natura caratteriale: nell’ambito di una struttura omologata, vengono valutati l’istinto predatorio del cane, la sua capacità di affrontare oscurità ed ambiente “costretto” e la predisposizione a segnalare il reperimento del selvatico con un abbaio cadenzato e caratteristico. Dal momento che si tratta di un Test Attitudinale al quale possono accedere anche i cani assolutamente neofiti, l’approccio alla prova verrà differenziato a seconda del livello di esperienza del soggetto, che sarà comunque, se inesperto, messo nella condizione di capire cosa si voglia da lui con il tempo necessario affinché la situazione si sblocchi. I soggetti che superano il test morfologico e non quello attitudinale potranno ripetere il secondo, alla prima occasione messa a disposizione dal Club; i cani invece non idonei alla valutazione morfologico-funzionale sono automaticamente esclusi dalla possibilità di accedere al registro.

Il registro ha come finalità ultima, chiaramente, la creazione di un data base all’interno del quale i Soci del Club potranno trovare soggetti, sia maschi sia femmine, che dal punto di vista della tutela delle Razze Russell rispecchiano esattamente il Soggetto Primitivo, selezionato per il lavoro sottoterra.

Scopo dell’Associazione è anche quello di creare occasioni di incontro, di animazione e di vita associativa per i soci, sia come momenti ad alto contenuto tecnico, sia come momenti di svago da condividere con tutti gli appassionati. L’Associazione, in quest’ottica, organizza delle giornate di formazione nelle diverse discipline cinofile (stage di addestramento in tana artificiale e sul cinghiale; stage di obbedienza e di agility).

L’Associazione si occupa altresì di organizzare manifestazioni di una o più giornate, dei week-end o delle brevi vacanze con diverse finalità a seconda del luogo e delle occasioni, che possono essere sportive, didattiche, culturali o prettamente ludiche.

Nel corso di questi anni il Club ha indetto varie iniziative, tra cui numerose manifestazioni e incontri di forte aggregazione tra i soci, alcuni convegni e conferenze a cui hanno preso parte allevatori, medici veterinari esperti della razza e addestratori cinofili, nonché seminari di cultura cinofila.

In occasione di questi incontri sono stati affrontati vari temi, quali la genesi del cane, la differenza tra etologia e psicologia canina e tra educazione e addestramento (come funziona la mente del cane; quali sono i segnali corretti per la comunicazione uomo-cane), e proiettati dei filmati. È stata inoltre mostrata l’attrezzatura adatta per l’addestramento e spiegato il corretto utilizzo del premio e del rimprovero; sono state anche organizzate per i partecipanti delle lezioni di obbedienza. Per tali iniziative il Club si avvale sempre della collaborazione di istruttori specializzati che affiancano i proprietari dei cani per supportarli con consigli e suggerimenti al fine di una corretta gestione dei propri animali.

L’Associazione è inoltre fortemente determinata a portare avanti tutte le attività mirate al mantenimento delle attitudini naturali delle razze Russell, stimolando nei proprietari l’interesse verso quelli che sono gli istinti atavici dei loro cani e l’attenzione a tutto ciò che ne consegue, anche ai fini dell’allevamento.

A questo proposito, il 1-2 dicembre 2007 e il 22-23 novembre 2008, sono state organizzate a Cimafava (Piacenza) conferenze sulle razze del Jack e del Parson Russell Terrier rispettivamente dal titolo: “Il Jack Russell e la sua storia: dalle origini al suo possibile sviluppo”, “Il Jack Russell Terrier: forma e... tanta sostanza!”, cui hanno fatto seguito esercitazioni pratiche in tana sulla volpe. Annualmente vengono organizzate in diverse parti d’Italia giornate dedicate all’allenamento e all’addestramento dei Jack e dei Parson Russell Terrier nel lavoro in tana su volpe e cinghiale, come per esempio il 4-5 aprile 2009 a La Tollara (Alessandria) e il 14/15 novembre 2009 a Cimafava (Pc), l’11 novembre 2012 a Cimafava (Pc), il 18 /19 maggio e 29 giugno 2013 a Capalbio (Gr).

Il Club organizza altresì, in collaborazione con Gruppi Cinofili, delle prove di lavoro per Terrier, come per esempio il 1 maggio 2010 Prova in tana artificiale CAC tipo A-BHFK 95 per Jack e Parson Russell Terrier a La Tollara, Giudice designato: Sergio Mortarino; il 13-14 novembre 2010 prove di lavoro per Terrier, Prova su cinghiale (Sigla C); Prova in tana artificiale (Sigla A e BHFK 95), Giudice designato: Antonio Palladini.

Da molti anni il Club si dedica anche ad attività di ambito sociale.

Nel corso degli anni due cuccioli sono stati regalati a unità cinofile della Protezione Civile e, dopo il debito addestramento, si sono rivelati degli ottimi compagni di lavoro per i loro conduttori. Infatti, grazie alla taglia ridotta, all’innata curiosità, alla vigilanza, alla vivacità, alla socievolezza, all’istinto predatorio, alla curiosità e alla spiccata capacità olfattiva queste razze sono particolarmente adatte alla ricerca sia in superficie sia sulle macerie. Giudici ed esperti della Protezione Civile, dopo aver avuto modo di osservare i Jack e i Parson Russell al lavoro, hanno affermato che entrambe le razze “hanno un futuro importante nel settore grazie alla loro grande velocità di apprendimento, anche rispetto ad altre razze”.

Altri tre cuccioli sono stati donati dal Club a un’associazione che segue progetti di pet therapy presso il Policlinico Umberto I di Roma, in particolare nel reparto di oncologia pediatrica. Anche in questo caso, i cani si sono dimostrati molto adatti al difficile compito assegnato loro.

Per qualsiasi comunicazione, l’indirizzo di posta elettronica cui far riferimento è il seguente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; l’indirizzo della Segreteria per la posta ordinaria è: Jack Russell Terrier Club Italia - Via G.A. Guattani n. 2/A - 00161 ROMA

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN

Register

or Annulla

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione. Se desiderate maggiori informazioni sui cookie e come controllarne l'abilitazione tramite impostazioni del browser visitate la nostra Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsentite all’uso dei cookie

EU Cookie Directive Plugin Information