Russell Terrier Club

A+ A A-

Standard Jack Russell Terrier

imm 06

09/08/2004 / GB

F.C.I. Standard N° 345 

Jack Russell Terrier

Origine: Gran Bretagna 

Paese di sviluppo: Australia 

Data di pubblicazione dello standard originale vigente: 25.10.2000

UTILIZZAZIONE: Un buon terrier da lavoro, abile nella caccia in tana. Eccellente cane da compagnia. 

CLASSIFICAZIONE F.C.I.: Gruppo 3 Terrier
Sezione 2: Terrier di piccola taglia 
Con prova di lavoro (1)

BREVI CENNI STORICI
Il Jack Russell nasce in Inghilterra nel 1800, per merito del Reverendo John Russell che creò una razza di Fox Terrier per soddisfare la necessità di avere un cane che corresse con i suoi Foxhound e potesse stanare la volpe ed altre prede dalla tana. Si sono sviluppate due varietà con standard molto simili, differenziate principalmente in alcuni aspetti riguardanti l’altezza e le proporzioni. Il tipo più alto, dalla costruzione più quadrata, è ora conosciuto come Parson Russell Terrier, mentre quello più basso, dalle proporzioni leggermente più allungate, è conosciuto come Jack Russell Terrier.

ASPETTO GENERALE 
Terrier da lavoro forte, attivo, agile, di ottimo carattere dal corpo flessibile di media lunghezza. La vivacità del suo movimento si accompagna alla sua espressione acuta. Il taglio della coda è facoltativo e il pelo può essere liscio, ruvido o spezzato.

PROPORZIONI IMPORTANTI 
- Corpo nell’insieme più lungo che alto 
- La profondità del torace, dal garrese al petto, deve essere uguale alla lunghezza dell’arto anteriore dai gomiti a terra.
- La circonferenza del torace, presa dietro i gomiti, deve misurare tra i 40 e i 43 cm circa 

CARATTERE E TEMPERAMENTO.
Terrier vivace, sveglio e attivo, dall’espressione acuta e intelligente. Ardito e coraggioso, amichevole e piuttosto sicuro.

TESTA 
REGIONE CRANIALE
Cranio: deve essere piatto, di larghezza moderata, si restringe gradualmente affusolandosi fino al muso. 
Stop: ben definito ma non esageratamente pronunciato

REGIONE FACCIALE
Tartufo: nero 
Muso: la lunghezza dallo stop al tartufo deve essere leggermente inferiore alla distanza dallo stop a l’occipite. 
Labbra: ben aderenti e pigmentate di nero 
Mascelle/Denti: mascelle molto forti, profonde, ampie e potenti. Denti forti con chiusura a forbice 
Occhi: piccoli e scuri, espressione vivace. Gli occhi NON POSSONO essere sporgenti e le palpebre devono aderire al bulbo oculare. Le rime palpebrali devono essere pigmentate di nero. Taglio a mandorla.
Orecchie: a bottone o cadenti, di buona tessitura e molto mobili.
Guance: I muscoli delle guance devono essere ben sviluppati.

COLLO forte e ben delineato per consentire un buon portamento del capo

CORPO 
Caratteristiche generali: rettangolare. 
Dorso: piatto. La lunghezza dal garrese alla base della coda è leggermente superiore all’altezza dal garrese al suolo. 
Lombi: devono essere corti, forti e molto muscolosi. 
Torace: più alto che largo, ben distanziato da terra, consentendo che lo sterno sia situato a metà tra garrese e il suolo. Le costole devono essere ben sporgenti a partire dalla colonna vertebrale, appiattendosi ai lati, così che la circonferenza presa dietro ai gomiti sia misurabile con due mani, per un’ampiezza di circa 40 - 43 cm. 
Sterno: manubrio dello sterno visibilmente davanti alla punta della spalla.

CODA può essere pendente a riposo. In azione deve essere eretta e, se tagliata, la punta deve trovarsi allo stesso livello delle orecchie.

ARTI

ANTERIORI 
Spalle: ben inclinate all’indietro e non appesantite dai muscoli 
Braccio: di lunghezza e angolazione sufficienti da permettere ai gomiti di posizionarsi sotto il corpo Avambraccio: ossatura diritta dal gomito alle dita dei piedi, da qualsiasi angolazione lo si veda

POSTERIORI: forti e muscolosi, ben proporzionati rispetto alla spalla. 
Rotule: ben angolate
Garretto: basso
Metatarsi: paralleli, se visti da dietro, in stazione naturale. 
Zampe: rotonde, dure, con buoni cuscinetti, non grandi, dita moderatamente arcuate, non divergenti né verso l’interno, né verso l’esterno.

ANDATURA 
movimento armonioso, libero ed elastico 

MANTELLO

PELO 
può essere liscio, ruvido o spezzato. Deve essere impermeabile. I mantelli non devono essere trattati (ad es. rimuovendo il pelo) per apparire lisci o spezzati.

COLORE 
il bianco DEVE predominare, con macchie nere o tan. Le macchie tan possono andare da gradazioni più chiare a più intense (castagno).

TAGLIA E PESO 
Altezza ideale: da 25 cm a 30 cm. 
Peso: deve equivalere a 1 kg ogni 5 cm di altezza ovvero un cane di 25 cm al garrese dovrebbe pesare circa 5 kg e un cane di 30 cm dovrebbe pesare 6 kg.

DIFETTI: tutto quanto differisce da quanto sopra descritto è da considerarsi difetto, la cui gravità è valutata in proporzione all’impatto sulla salute e sul benessere del cane e sulla sua capacità di eseguire il lavoro per cui è stato allevato. 
Tuttavia devono essere particolarmente penalizzati i seguenti difetti: 

Mancanza di vere caratteristiche Terrier 
- Mancanza di armonia, cioè esagerazioni rispetto a qualsiasi punto indicato nello standard.
- Portamento forzato o insicuro 
- Dentatura difettosa

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali, completamente discesi nello scroto

(1) Per quanto concerne la Classe lavoro in esposizione, si ricorda che per i jack Russell in Italia è stata abolita, in quanto la “Cinofilia Ufficiale” ha stabilito che per conseguire il titolo di campione Italiano di bellezza, per le razze di tipo Russell, non sia più necessario superare la prova di lavoro.

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN

Register

or Annulla

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione. Se desiderate maggiori informazioni sui cookie e come controllarne l'abilitazione tramite impostazioni del browser visitate la nostra Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsentite all’uso dei cookie

EU Cookie Directive Plugin Information