Russell Terrier Club

A+ A A-

Il Jack e il Parson Russell Terrier - Le caratteristiche delle due razze

Aspetti generali

Lo standard del Parson Russell Terrier prevede nei maschi un’altezza ideale di 36 cm e nelle femmine di 33 cm. Per il Jack Russell Terrier, lo standard prevede che l’altezza ideale sia compresa tra i 25 cm e i 30 cm.
Il Parson può essere totalmente bianco o prevalentemente bianco, con macchie rosso-bruno (tan), limone o nere, oppure una qualsiasi combinazione di questi colori. Il colore deve essere preferibilmente localizzato sulla testa e/o alla base della coda. Nel Jack Russell, invece, il bianco deve predominare, con macchie nere o tan. Le macchie tan possono andare da gradazioni più chiare a più intense (castagno).
Il Parson appare abile, attivo e agile. Costruito per la forza e la resistenza, dà un’immagine generale di equilibrio e flessibilità. Originariamente allevato per lavorare sulla volpe, è un cane sicuro di sé, vivace e allegro, con capacità e conformazione adatte al lavoro in tana. È coraggioso e socievole. Il suo lavoro non consiste nell’uccidere la volpe, deve invece segnalarne la presenza con l’abbaio e stanarla. Anche i Jack Russell sono dei terrier vivaci, svegli e attivi, dall’espressione acuta e intelligente, ugualmente coraggiosi, amichevoli e piuttosto sicuri di sé. Sono abili nella caccia in tana ed eccellenti cani da compagnia.
I Russell amano la vita all’aria aperta e dovrebbero essere audaci e affettuosi. Sono cani versatili e possono essere usati in diverse discipline, quali l’agility e l’obedience.
Nel corso dei suoi dodici anni di attività, il Club ha avuto l’opportunità di affidare dei soggetti a istruttori e conduttori che lavorano nella Protezione civile e nella pet therapy. I risultati sono stati assolutamente positivi ed entusiasmanti.
Queste razze sono molto addestrabili, ma necessitano di un conduttore che sia determinato e allo stesso tempo gentile. Gli esemplari di entrambe le razze sono degli affezionati compagni, generalmente bravi con i bambini. Gradiscono e apprezzano le comodità della casa quanto la gioia di vivere all’aria aperta. Possono essere aggressivi con gli altri cani, pertanto bisogna essere molto attenti quando li si porta fuori a passeggio.

Esercizio fisico
I Jack e i Parson Russell Terrier sono cani particolarmente attivi e amano camminare. Gli piace cacciare, e quando sono interessati a una preda possono diventare assolutamente sordi ai richiami. È consigliabile quindi lavorare con loro sull’educazione di base e in particolare sul richiamo.

Cura del pelo
I Russell hanno tre tipi di pelo: ruvido, rotto o liscio; il pelo deve essere naturalmente duro, dritto, corto e fitto, con un buon sottopelo, resistente alle intemperie. Il ventre e le parti inferiori del tronco devono essere ricoperti di pelo. Il mantello trattato deve apparire naturale, mai tosato. Nei ruvidi si procede allo stripping manuale almeno un paio di volte l’anno. Anche il pelo rotto necessita di stripping; essendo però il pelo di questi esemplari meno abbondante, il lavoro risulta molto facilitato. Il pelo liscio è semplice da tenere in ordine, basta una buona spazzolata una volta a settimana; tuttavia presenta i suoi lati negativi nella fase di muta. Non occorre lavare spesso i Russell, infatti lo sporco cade da solo quando il cane è asciutto e il pelo appare di nuovo perfettamente pulito (se si sono rotolati su qualcosa di maleodorante, il discorso cambia!).

Sistemazione
I Russell possono vivere sia dentro che fuori casa, in quanto sono cani piccoli ma molto resistenti; ricordate però che adorano raggomitolarsi accanto ai loro proprietari sul divano o nei pressi del camino. Se tuttavia avete necessità di tenerli nei recinti all’esterno, dovete provvedere a preparare un luogo caldo e riparato dove possano riposare, fornito di coperte pulite e calde nei giacigli. È inoltre indispensabile che abbiano a disposizione uno spazio adeguato per correre.

Salute
I Russell hanno pochi problemi ereditari, come la lussazione primaria del cristallino e la cataratta ereditaria, acquisiti comunque sempre da soggetti con patologia conclamata.
Recentemente nelle razze Russell sono stati rilevati alcuni casi di atassia a insorgenza tardiva; potete trovare approfondimenti su entrambe le patologie nella pagina dedicata ai “problemi di Salute” (ancora da tradurre)
Generalmente questi terrier sono cani di piccole dimensioni ma molto robusti e “sani”, con una sopravvivenza media di circa 14 anni e anche più, se mantenuti in forma e alimentati con una dieta corretta.
Come per molte altre razze, i denti per i Russell hanno un’importanza fondamentale, pertanto pulirli una volta alla settimana mantiene lontani i problemi.
Le unghie non dovrebbero essere tagliate se le zampe del cane hanno forma corretta e se l’animale cammina su superfici dure; se però diventano troppo lunghe, bisogna tagliarle almeno ogni due settimane.

Alimentazione
Quando si acquista un cucciolo è bene seguire sempre la dieta alla quale il cane è abituato dall’allevatore, per non creare problemi di digestione. In seguito si può modificare l’alimentazione in modo graduale, per adeguare il piccolo alle vostre necessità. Il modo più semplice per alimentare i cani è di somministrare loro un mangime completo di buona qualità.

Acquistare un cucciolo
Acquistate sempre un cucciolo da un allevatore qualificato che abbia testato i suoi cani sulle malattie ereditarie. Cercate di vedere i cuccioli con la madre. Potrebbe essere una buona idea andare a un’esposizione o cercare l’allevatore nei registri degli organismi ufficiali.

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN

Register

or Annulla

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione. Se desiderate maggiori informazioni sui cookie e come controllarne l'abilitazione tramite impostazioni del browser visitate la nostra Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsentite all’uso dei cookie

EU Cookie Directive Plugin Information