Russell Terrier Club

A+ A A-

La gestione di un Russell Terrier in un appartamento

FLOYD JR A BORDOI Russell sono dei simpaticissimi cani da lavoro. Sono brillanti, intelligenti, attenti e difficilmente gli sfugge qualcosa. Hanno energia da vendere. Sono quindi particolarmente attivi, sempre all’erta e pronti all’azione. Sono giocosi, allegri e simpatici e si adattano molto bene a vivere in famiglia.

Sono sicuramente cani molto adatti a vivere con i bambini e sono ottimi compagni di giochi, ovviamente a patto che i bambini siano abbastanza maturi e capaci di rispettarli.

Questi piccoli terrier si realizzano completamente quando possono svolgere un lavoro, o comunque quando si sentono utili. Amano apprendere continuamente e, se si annoiano, diventano instancabili e creativi nel cercare qualcosa da fare. Essendo particolarmente attivi, necessitano di fare molto moto e sono sicuramente poco adatti a persone pigre.
Con loro l’impegno più grande è riuscire a convogliare la grande energia che li caratterizza in senso positivo, quindi vanno tenuti sempre impegnati. Se vengono lasciati troppe ore da soli in casa, possono incanalare la loro energia in modo distruttivo.

Inoltre hanno bisogno di correre liberi in sicurezza, di socializzare con gli altri cani sin da piccolissimi. Non bisogna lasciarsi ingannare dalla piccola taglia dei Russell, che hanno invece un grande carattere e coraggio da vendere. Si sentono dei grandi cani e si comportano di conseguenza. Il loro ego è tale che non esitano ad affrontare cani anche di tre taglie più grandi di loro.

Per questo motivo, se non si hanno nozioni sufficienti di cinofilia, si raccomanda ai proprietari di seguire un buon corso educazione e di obbedienza, per insegnare al proprio cane le regole basilari di educazione.

Nonostante tutto, sono comunque cani che si adattano molto bene alla vita in appartamento, apprezzano le comodità della casa e amano vivere a stretto contatto con la famiglia.

Come per tutti i cani, le uscite giornaliere dovrebbero essere almeno tre. Per il benessere psicofisico di un Russell, per tenerlo in forma e psicologicamente sereno è indispensabile farlo scaricare adeguatamente. Non è pensabile che sia sufficiente una passeggiata al guinzaglio intorno all’isolato.

A questo proposito, ricordiamo che nel prossimo mese di marzo entrerà in vigore la nuova legge sui condomini, il cui articolo 16 stabilisce, tra l’altro, che le norme del regolamento non possono vietare di possedere o detenere animali da compagnia, ma allo stesso tempo contiene l’inasprimento di sanzioni per i proprietari di cani indisciplinati.

Purtroppo, secondo un’inchiesta realizzata dall’AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente), almeno un terzo dei sette milioni di cani che abitano nelle case italiane vive in condizioni non certamente idonee al suo status.

Diverse le motivazioni per le quali i cani vivono male e di conseguenza, ovviamente, si lamentano, abbaiando e infastidendo il vicinato. La prima è la poca disponibilità di spazio a disposizione; sono molte infatti le segnalazioni di cani, anche di grossa taglia, tenuti in spazi angusti o confinati sui balconi, spesso senza riparo e con poca acqua e poco cibo.

La seconda causa, che porta il cane a lamentarsi ma anche ad andare in depressione, è la solitudine: su 1000 proprietari di cani che vivono in appartamento, ben 763 hanno dichiarato di lasciare il cane da solo per almeno sei ore al giorno, e quasi tutti hanno anche ammesso che questo fattore ha provocato le ire dei vicini, in quanto il cane da solo in casa piange.

Il terzo fattore è la poca disponibilità di tempo che i padroni dedicano ai loro cani per la passeggiata e la sgambata quotidiane. Sui 1000 intervistati solo 123 portano a spasso il cane tre volte, 229 due volte e gli altri una sola volta e non più per venti minuti, giusto il tempo di permettere al cane di fare i bisognini e rientrare.

Avere un cane è impegnativo ma i piccoli sacrifici che facciamo per loro vengono ripagati da un immenso e incondizionato affetto.

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN

Register

or Annulla

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione. Se desiderate maggiori informazioni sui cookie e come controllarne l'abilitazione tramite impostazioni del browser visitate la nostra Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsentite all’uso dei cookie

EU Cookie Directive Plugin Information