Russell Terrier Club

A+ A A-

Come insegnare ai cuccioli dove fare i bisogni

imm cuccioli bisogniInsegnare al proprio cucciolo a fare i bisogni fuori di casa non è cosa semplice ma è una delle cose che più preme ai proprietari.
La prima cosa che bisogna sapere è che i cuccioli non hanno la capacità di trattenersi. Spetta dunque al suo padrone insegnargli dove può fare pipì e dove invece non può.
Affinché il piccolo impari nel minor tempo possibile le nuove regole è importante portarlo fuori nei momenti in cui si presume ne abbia maggiormente bisogno. Occorre avere passione e pazienza
E' utile sapere che il cucciolo fa i propri bisogni in specifici momenti: appena svegliato da un pisolino, dopo mangiato e, in generale, quando comincia ad annusare a terra girando in tondo.
Dobbiamo quindi anticiparlo ed in ognuna di queste situazioni portarlo dove vogliamo che faccia abitualmente i suoi bisogni ed armarci di tanta pazienza perchè non è detto che immediatamente il cucciolo ci accontenti, ma l'importante, come sempre, è non innervosirsi.
Fargli fare una passeggiata al risveglio, dopo i pasti, dopo il gioco o dopo aver bevuto, può facilitare l'apprendimento. Bisogna tenere sempre a mente che un cucciolo di pochi mesi non riesce a trattenersi a lungo e, almeno i primi giorni, finché non avrà ben capito cosa vogliamo, portiamolo fuori spessissimo, ogni 3 ore circa. La sera, più tardi possibile, prima di andare a dormire, fategli fare un'ultima uscita e poi, l'indomani mattina la prima uscita più presto che potete: la prime volte il cucciolo potrebbe non riuscire a resistere, ma crescendo ce la farà.
L'evacuazione è un comportamento indispensabile e naturale, per questo motivo sgridare o punire il cane, quando la fa sul pavimento può generare in lui solo molta confusione. E' bene tener presente che spingere il muso del cucciolo nelle proprie urine, picchiarlo o utilizzare un giornale arrotolato per spaventarlo non solo non farà ottenere dei risultati, ma porterà solo il cane a diffidare del proprietario.
Inoltre non serve a niente urlargli contro se non lo si coglie sul fatto. Mentre al contrario è importantissimo e utile lodarlo e premiarlo con coccole e complimenti come se avesse fatto una cosa eccezionale, ogni volta che fa i bisognini all'aperto. Deve capire che siete entusiasti, solo così sarà invogliato ad accontentarvi di nuovo.
E’ possibile che almeno durante i primi giorni vi capiterà di trovare qualche pipì o qualche cacca in giro: non spazientitevi e, senza farvi vedere dal cucciolo pulite. E' bene che il cucciolo non vi veda perché potrebbe pensare che vuoi siate interessati ai suoi bisogni e essere così motivato a rifarli in casa.
Sgridare il cucciolo o peggio affogargli il naso nella sua pipì non vi servirà a nulla: non può capire il significato di questi strampalati gesti. Anche se cogliete il cucciolo sul fatto, proprio mentre sta facendo pipì, non sgridatelo: ancora una volta non capirebbe perchè lui non sa che è sbagliato sporcare in casa, non ancora. Potrebbe così associare la sgridata al fatto che lui sta facendo pipì e non al fatto che la sta facendo in casa e così non urinerebbe più nemmeno nel posto che noi abbiamo scelto per i suoi bisogni: avrà paura che se si metterà a farla con voi vicino si beccherà una bella sgridata! E finirà così per farla solo quando è solo, in casa o fuori senza differenza.
Invece appena vi accorgete che sta sporcando in casa prendetelo subito e portatelo fuori, non appena finirà di farla fuori lodatelo moltissimo.
Seguendo queste semplici regole è possibile, in un tempo brevissimo, insegnare all'amico a quattro zampe la corretta abitudine di fare la pipì solo fuori casa.

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN

Register

or Annulla

Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione. Se desiderate maggiori informazioni sui cookie e come controllarne l'abilitazione tramite impostazioni del browser visitate la nostra Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsentite all’uso dei cookie

EU Cookie Directive Plugin Information